Paesaggi della Terra di Mezzo. La Natura nelle opere di Tolkien

A cura di: Roberto Arduini e Cecilia Barella
Consulenza scientifica di: Norbert Spina
Impaginazione e grafica: Davide Romanini
Copertina: Treebeard (dettaglio) di Ivan Cavini (2019)
Pubblicato da: Eterea Edizioni
Data di pubblicazione: giugno 2021
Luogo di pubblicazione: Savona
© 2021 Eterea Edizioni
Categoria: saggistica
Lingua: italiana
N. pagine: 266
Dimensioni: 12×16,8 cm
Caratteristiche: Copertina in brossura
ISBN: 9788832069136
Prezzo di copertina: 20 €
Collana: I Rami

20.00 

Il libro

Passeggiando in montagna, lungo un fiume o guardando il mare, dopo aver letto Lo Hobbit o Il Signore degli Anelli ci accorgiamo che la natura ha assunto un aspetto nuovo. Perché Tolkien non si limita a parlare di “fiori” e “alberi”, ma ne cita i nomi, ponendosi nel solco di una tradizione letteraria in cui il paesaggio, più che uno sfondo, rappresenta un personaggio.

Nonostante il mondo immaginario di JRR Tolkien sia pieno di creature fantastiche (Baccadoro, Aragne, Barbalbero), gli ambienti naturali sono davvero “reali” e richiamano il nostro mondo: per esempio i giardini di Gondor somigliano a quelli italiani, mentre le Morte Paludi ricordano le Fiandre della Grande Guerra. Attraverso le descrizioni paesaggistiche, Il Signore degli Anelli mette in guardia dalle nefaste conseguenze dell’industrializzazione sfrenata, anticipando quella sensibilità ecologica divenuta determinante proprio negli ultimi anni.

Questo volume vuole illustrare come il viaggio nella Terra di Mezzo sia la ricerca di un equilibrio con la natura. Leggere Il Signore degli Anelli in questa prospettiva farà apprezzare ancora di più la necessità di un impegno concreto per un mondo migliore.

 

I curatori

Con un’esperienza ventennale nel campo dell’editoria e degli studi tolkieniani, i due studiosi Roberto Arduini e Cecilia Barella mettono le proprie competenze al servizio di un’antologia che, esplorando i paesaggi della Terra di Mezzo, intende mostrare la notevole sensibilità per l’ambiente di Tolkien e, al tempo stesso, quella perizia scientifica, acquisita con studio e dedizione in numerose discipline, dalla botanica all’astronomia, che pochi altri scrittori della sua epoca dimostrano di possedere.

 

Indice

Introduzione

1 La natura nelle opere di Tolkien: origine, aspetto e funzioni

2 Campagna Boscata. La Contea

2.1 Habitat

2.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

2.3 I giardini della Contea

3 Foreste temperato-fresche. Vecchia Foresta, Fangorn, Boscuro

3.1 Habitat

3.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

3.3 Tom Bombadil: dalla natura alla naturalezza

4 Stagni, paludi e acquitrini. Chiane Moscerine, Morte Paludi, Campi Iridati

4.1 Habitat

4.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

4.3 Tolkien e il paesaggio della guerra

5 Boschi di montagna. Rivendell – Valforra

5.1 Habitat

5.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

5.3 Tolkien e le montagne svizzere: riflessi ne Lo Hobbit

6 Grotte e caverne. Moria, la tana di Aragne

6.1 Habitat

6.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

6.3 Aragne e il mito di Aracne

7 Ambiente fluviale e ripario. Circonvolvolo, Anduin, Entorrente

7.1 Habitat

7.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

7.3 Baccadoro

7.4 I fiori di Baccadoro

8 Praterie. Le pianure di Rohan

8.1 Habitat

8.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

8.3 In bianco, verde e oro: i colori dei Rohirrim

9 Foreste temperato-calde. Ithilien

9.1 Habitat

9.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

9.3 L’Ithilien fra permanenza del passato e resistenza al cambiamento

10 Boschi di montagna. Rivendell – Valforra

10.1 Habitat

10.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

10.3 I deserti di Sauron

11 Boschi di montagna. Rivendell – Valforra

11.1 Hortus Conclusus, cura del corpo e cura dello spirito nel giardino curativo

11.2 Percorrendo la Terra di Mezzo

11.3 Aragorn tra Edipo e i re taumaturghi

11.4 Tolkien e l’amore per l’Italia

12 Alberi

12.1 Tolkien in nome dei boschi

12.2 Alberi che camminano: i predecessori degli Ent

12.3 Gli hobbit nella selva oscura

12.4 Le radici del male, raffigurazioni negative degli alberi

12.5 Tolkien disegnatore di alberi. L’attenzione naturalistica di un entusiasta autodidatta

12.6 Alberi parlanti: ecco gli Ent del mondo reale

12.7 Oxford, dove gli alberi divengono realtà

13 Gli Elementi naturali

13.1 I Quattro elementi

13.2 La forma del fuoco: il Balrog

13.3 Tra anelli e gioielli nella Terra di Mezzo

13.4 Il regno vegetale: Yavanna

13.5 Sugli Istari e sui loro bastoni

13.6 Le stelle e gli oggetti celesti

13.7 La musica creatrice

Bibliografia

Indice analitico degli Autori

Recensioni

Non sono presenti recensioni.

Recensisci per primo “Paesaggi della Terra di Mezzo. La Natura nelle opere di Tolkien”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *