I Popoli di Arda
I Popoli di Arda
Back Cover
Guarda Dentro

Popoli di Arda

(1 recensione del cliente)

Autore: Andrea Piparo
A cura di: Sara Gianotto
Pubblicato da: Eterea Edizioni
Data di pubblicazione: 30 ottobre 2019
Luogo di pubblicazione: Roma
© 2019 Eterea Edizioni
in collaborazione con Associazione Italiana Studi Tolkieniani
Copertina: Dì “amico” ed entra di Andrea Piparo (2015)
Categoria: arte
Lingua: italiana
N. pagine: 98
Dimensioni: 30×21 cm
Caratteristiche: brossura
ISBN: 9788832069075
Prezzo di copertina: 25 €
Collana: Le Gemme

25.00 

L’opera

Secondo J.R.R. Tolkien, Arda è il nostro mondo e la Terra di Mezzo era il volto con cui si presentava qualche Era fa. Storie sono state scritte, guerre combattute… e le stirpi si sono avvicendate. Andrea Piparo, con i suoi sketch che catturano l’essenza di quei popoli fantastici, ne traccia i ritratti: Uomini valorosi, nobili Elfi, Nani orgogliosi, ma anche rozzi Goblin e oscuri Orchi vi aspettano tra queste pagine.


L’autore

Andrea Piparo è artista e illustratore fantasy freelance; la sua predilezione per il fantastico e in particolare per le opere di Tolkien lo portano nel 2014 ad esporre la sua prima personale a tema fantasy e successivamente a diventare socio dell’Associazione Italiana Studi Tolkieniani (AIST), con cui collabora per i calendari del 2015 e del 2016. Nel 2014 inizia la sua collaborazione con l’agenzia svizzera MIA (Milan Illustration Agency), per il tramite della quale illustra, commissionati dalla casa editrice Octopus Publishing Group, alcuni volumi a tema tolkieniano. Attualmente collabora con il collettivo Casa Ailus (per il quale ha realizzato diverse illustrazioni per la collana Mitologika), con l’Associazione Culturale Italian Sword & Sorcery (di cui è direttore artistico e per la quale ha creato diverse illustrazioni a tema fantastico mitologico), con la ditta Mantus Gaming e con la casa editrice Letterelettriche.

1 review for Popoli di Arda

  1. Medievaleggiando

    «… le mani di Piparo ritraggono Nani, Elfi, ma anche Orchi e Spettri ricchi di dettagli, espressivi ed affascinanti nel loro splendore come nella loro deformità, dotati di un realismo che ci avvicina ancora di più a questo universo»
    Medievaleggiando

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *